Domus Aventino, Roma

Prestigiosa riqualificazione urbana nel cuore di Roma con monoblocchi molto speciali.

Domus Aventino è un intervento residenziale nel centro di Roma, voluto da BNL Paribas Real Estate, che prevede la riqualificazione di tre edifici, sede storica di BNL, mantenendo la memoria del progetto originario degli Anni ’50. Il progetto architettonico è stato curato dal rinomato Studio Tamburini e realizzato dall’impresa Colombo Costruzioni. Il complesso è certificato in Classe A, progettato con soluzioni che massimizzano l’efficienza energetica e tecnologie domotiche che semplificano il vivere quotidiano.

Alpac è stata incaricata di progettare, realizzare e installare 950 monoblocchi termoisolanti per frangisole, completi di quarto lato per isolare completamente il foro finestra e con caratteristiche particolari per adeguarsi alle luci molto ampie delle vetrate.

Molto importante in questo intervento è stata la capacità di Alpac di collaborare con gli altri attori di cantiere per risolvere alcune problematiche costruttive: ad esempio, a fronte di muri perimetrali tutti realizzati con tecnica a
secco da Saint Gobain e Weber, è stato progettato un monoblocco speciale da installare prima della muratura, che
è servito per facilitare le operazioni di realizzazione del muro stesso e, grazie a speciali staffe, è stato reso autoportante, e quindi strutturale per il fissaggio dei
muri perimetrali e dei serramenti (forniti da Italserramenti).

Alpac ha curato direttamente anche l’assemblaggio e la posa in opera qualificata tramite le proprie squadre specializzate, per assicurare il massimo delle prestazioni del prodotto. La progettazione di questi monoblocchi e
del nodo monoblocco-serramento è stata curata dall’area Grandi Cantieri di Alpac in collaborazione con i responsabili di cantiere e le altre aziende coinvolte.